| FAQ | associazione | proposte di gioco | esperienze | articoli | risorse | esplorazioni tangenziali |

Cave Cartam, Story Tales of Virtual Cards

di Iacopo Venni



Il tema del gioco Ŕ raccontare storie interattive sul modello di Tuareg, di Loki e Deifobe (chi non lo avesse letto lo trova qui: http://www.pathos.it/pathos2/racconti/tuareg.htm.
I giocatori si riuniscono virtualmente intorno ad un tavolo con un mazzo di carte di 40 carte immaginarie, e determinano un ordine per il giro.A turno ogni giocatore solleva una carta e il giocatore successivo racconta
un pezzo di storia riguardante (obbligatoriamente) la carta sollevata. Alla fine solleva una nuova carta (che ovviamente si inventa ed inerente al suo punto di vista per lo sviluppo della storia. Ovviamente travisata e
modificata dal giocatore successivo :).
Ogni argomento Ŕ aperto, dal Fantasy, al Futuristico, allo Storico ecc.ecc....

Numero minimo e massimo di partecipanti
Gruppi da un minimo di 2 ad un massimo di 4 partecipanti

Inizio previsto del gioco.
Non appena si forma il primo gruppo.

Durata prevista:
Considerando una mail al giorno per giocatore, direi che si arriva ad una durata di massimo 40 giorni a partita.

Numero di messaggi per giorno/persona:
Ogni giocatore invia una mail, quindi fino ad un massimo di una al giorno e ad un minimo di una ogni quattro giorni.

Si tratta di un gioco via e-mail, dal vivo, o con entrambe le modalitÓ?
 Esclusivamente per email o su Blog, vedi http://cavecartam.splinder.com per
maggiori dettagli

Prevale l'aspetto di interpretazione/ruolo o quello narrativo?
Ovviamente l'aspetto Narrativo

Coloro che sono interessati a questa proposta possono rivolgersi a: iacopo@compagniabandenere.it


=================================

Regolamento

1) Il giocatore che in ogni gruppo si definisce per comoditÓ Master inizia la prima mossa, segna e fa seguire l'ordine prestabilito per l'invio delle mail in caso di problemi e si premurerÓ di copiaincollare le mail in un file, per creare la storia che sarÓ poi pubblicata. Non inizia la storia, ma gira la Prima carta.

2) La mail dovrÓ avere per oggetto la scritta "[Partita n░#] titolo della mail"

3) La mail dovrÓ avere nel primo rigo, ben evidente, il numero della carta.

4) Eventuali, commenti, sfide o battutine potranno essere messe solo dopo aver voltato la carta e dopo la firma, marcandole come P.S. o R1 o comunque in modo che siano facilmente distinguibili dalla storia stessa.

5) La partita pu˛ essere chiusa (finendo quindi la storia) non prima della 30 carta.
Se alla 40 carta la storia non sarÓ conclusa, le carte saranno mescolate e si andrÓ avanti almeno fino alla nuova 30 carta (la 70░ quindi).

6) Alla fine della storia il Master, dopo aver corretto e messo in bella copia (tipi di carattere, segni per i dialoghi tutti uguali ecc. ecc.) invierÓ una copia della storia completa a tutti i giocatori e si premurerÓ di informare il gestore del sito per la pubblicazione tra i racconti, citando i partecipanti alla partita.

7) simbologia:
i dialoghi si inseriscono fra lineette - -, senza spazi (-eccomi qua!- disse)
i pensieri tra i segni << e >> (<<eccomi qua!>> pens˛)

Es. di prima mail da parte di un Master

Oggetto: [Partita n░ 105] Un sasso nel buio
Testo:
Carta n░1

I giocatori si guardano. Iacopo mischia fra loro le carte sorridendo malignamente ad Alessandra, alla sua sinistra. Poi pone il mazzo in mezzo al tavolo e gira la carta pi¨ alta.
"uno sfondo nero come la pece non riesce ad annullare del tutto la luminositÓ della piccola pietra, che brilla fra mille sfaccettature colorate"

-A te!- dice Iacopo, -Anche questa volta la sfida che le carte ci propongono si preannuncia ardua...-

Iacopo
P.S. via si comincia! Alessandra tocca a te! Ihihihih

<<<